Protocolli Mindfulness

I protocolli Mindfulness Based sono dei percorsi strutturati, generalmente in otto incontri di gruppo settimanali, di due e mezzo ciascuno che gradualmente permettono di coltivare, attraverso pratiche meditative provenienti dalle antiche tradizioni buddiste, lo stato mentale mindfulness (consapevolezza). Queste pratiche si sono rivelate utili (come dimostrano recenti e numerosi studi di neuroscienze) ad aiutare le persone a prendersi cura di se stesse per vivere in modo più sano, imparando ad adattarsi alle circostanze della vita e alleviando la sofferenza che accompagna disturbi fisici, psicosomatici e psichiatrici.

Durante i training si apprendono:

 

  • competenze pratiche specifiche per imparare ad affrontare le situazioni difficili e/o stressanti;
  • tecniche per divenire più coscienti dell’interazione mente/corpo;
  • modi per mantenere un equilibrio interiore attraverso la messa a fuoco e la gestione delle emozioni e dei pensieri intercorrenti.

Attraverso …

 

  • materiale teorico relativo a concetti quali stress, attenzione, connessione corpo-mente ed altri temi, e nei gruppi per la prevenzione della ricadute depressive, aspetti clinici della depressione;
  • esperienze pratiche di meditazione seduta e in movimento e di mindful yoga per migliorare il livello di consapevolezza
  • momenti di condivisione tra i partecipanti e l’istruttore sulle esperienze interiori durante gli esercizi a casa e in gruppo.
  • metodi specifici per favorire la capacità di comunicazione.
  • compiti a casa giornalieri per la durata di 1 ora.
  • schede riguardo alle attività svolte ogni settimana
  • il supporto di dispense, di cd (per accompagnare la pratica meditativa a casa) ed una bibliografia che permetta di approfondire gli argomenti trattati.

Gli esercizi di mindfulness:

permettono di vedere con chiarezza il funzionamento mentale. sensazioni, emozioni, sentimenti, ricordi e pensieri sono mutevoli condizioni della  mente, che vengono osservate nel loro sorgere e passare ed accolte da una consapevolezza lucida e tranquilla. in questo modo si acquista una comprensione in prima persona della realtà interna ed esterna, dell’esperienza diretta.

Partecipare ai programmi richiede l’impegno, verso se stessi e verso il gruppo, di presenziare ad ogni incontro e di svolgere giornalmente a casa  gli esercizi assegnati della durata di 1 ora al giorno? durante il primo incontro i partecipanti potranno avere informazioni, sciogliere dubbi, compilare questionari ed incontrare gli istruttori che a loro volta verificheranno  motivazione e idoneità al percorso e consegneranno il materiale per l’inizio del programma.

Articoli di approfondimento sono pubblicati nella sezione “Studi e Ricerche”
Leggi anche “I benefici della Mindfulness” e  “MBSR”  “MBCT”
A cura di: Loredana Vistarini (loredanavistarini@gmail.com) e Bianca Pescatori (bianca.pescatori@gmail.com)

Ultimi post

La consapevolezza sul mangiare

La consapevolezza sul mangiare La consapevolezza sul mangiare (Mindful Eating) può contribuire a portare equilibrio in ogni aspetto dell’esperienza del

Continua

L’equanimità dice sì

Equanimità L’equanimità  é quello stato mentale che non ha preferenze, che naturalmente accoglie  lode o biasimo, piacevole o spiacevole, con

Continua

Parliamo di stress

Che cosa è lo stress Alzi la mano chi non ha mai detto “Sono stressato, non ne posso proprio più!”. 

Continua