Corso di riduzione dello stress attraverso la consapevolezza – Programma residenziale in umbria

Un luogo magico per un programma unico

 

Uno scenario perfetto per entrare in contatto con sé stessi

“La terra del nomade” è un agriturismo in Umbria che conserva elementi originali e ne interpreta altri con gusto contemporaneo. Immerso nel verde, in una zona panoramica, comprende cinque appartamenti da trentacinque a centoventi metri quadri, uno spazio comune autonomo e una piscina. Dire “la terra del nomade” è una contraddizione, poiché il nomade è colui che percorre ogni terra senza che nessuna gli appartenga. Interpretando il nomadismo come luogo della mente, questa casa vorrebbe essere una sorta di “posta” lungo la via, di riposo tra un tratto e l’altro del cammino.
È l’ideale per il nostro programma, ma anche per offrire momenti piacevoli alla fine delle attività.  
 

Ridurre lo stress grazie alla consapevolezza

L’MBSR (Mindfulness Based Stress Reduction)è stato sviluppato dal Prof. Jon Kabat Zinn alla fine degli anni ’70 presso l’Università di Worcester (Boston) Massachusetts.
Negli anni, per le sue potenzialità preventive e riabilitative (validate da numerosi studi e ricerche neuro scientifiche), ha trovato spazio in programmi di intervento negli ospedali, nelle comunità terapeutiche, nelle aziende, nelle scuole, e in varie organizzazioni al fine di affrontare molte delle problematiche sia  fisiche che psicologiche legate allo stress.

Il programma MBSR attualmente  ingloba pratiche meditative di consapevolezza, derivate dalla antica tradizione buddista Theravada, quali:
1.  pratiche di consapevolezza nel mangiare;
2.  pratiche di consapevolezza in movimento;
3.  pratiche di consapevolezza sul respiro, sensazioni, emozioni, pensieri;
4.  pratiche di consapevolezza nel camminare.
con momenti di condivisione di gruppo sul vissuto dei partecipanti riguardo agli esercizi proposti; con riflessioni su alcuni temi quali l'attenzione non giudicante, la mente del principiante (o di "colui che non sa"),  il lasciar andare e il lasciar essere, la fiducia in sé; con dispense ed approfondimenti su argomenti più scientifici quali ad esempio lo stress e l’attenzione.
 

Perché la Mindfulness

La mindfulness è uno stato mentale non concettuale,non-discorsivo, non-linguistico, e  che soprattutto “apre” a degli insight che portano alla comprensione profonda del funzionamento della mente stessa. E’ una qualità mentale intrinseca a noi esseri umani da sempre, che va semplicemente riscoperta.
La prospettiva della mindfulness introduce un modo profondamente diverso di porsi in relazione con la propria esperienza. E' un modo per entrare in contatto con ciò che succede dentro e fuori di noi; un modo per prendersi cura del corpo e della mente, sviluppando la capacità di stare nel presente; un metodo sistematico per gestire stress, dolore e malattie, ma anche per affrontare efficacemente le sfide della vita quotidiana.
Come dice Jon Kabat Zinn “"Sono tante le ragioni per le quali ci stiamo rivolgendo verso la consapevolezza, non ultima forse l’intenzione di conservare la nostra salute mentale o di recuperare il senso delle proporzioni e o il significato delle cose, o anche solo di tenere testa al tremendo stress e alla grande insicurezza del nostro tempo …in effetti limitarsi a sedere e a stare tranquilli per un po’ di tempo per proprio conto è un atto radicale di amore  
 
Cinque giornate di apprendimento e condivisione
Il training di mindfulness residenziale che proponiamo prevede una “full immersion”, nelle pratiche di coltivazione e stabilizzazione della consapevolezza al fine di promuovere e consolidare le capacità di far fronte allo stress, alle difficoltà di relazione, e ad per un migliore utilizzo delle emozioni, specie nelle professioni e nelle relazioni ad alto impatto emotivo.
Rispetto al tradizionale MBSR di otto incontri a cadenza settimanale Il residenziale offre la possibilità di un’esperienza più intensa e vivida e con una più significativa condivisione delle tematiche. Lontani dagli impegni quotidiani, dalle sollecitazioni continue, dalle abitudini che costringono in comportamenti ripetitivi e compulsivi, aiutati dal silenzio che il luogo offre sarà possibile aprirsi attentamente al contatto diretto con il corpo, la mente e il cuore e scoprire il potere che la consapevolezza ha nel cambiare la qualità della vita. Non ultimo quello di permetterci di essere ciò che realmente siamo.
La rigogliosa natura umbra, il luogo rurale, ma confortevole e il legame di familiarità e scambio che si crea nel gruppo, ci permetteranno di godere di un tempo di tranquillità in cui poter ritrovare equilibrio e lucidità mentale.
 

Materiale del corso:

Verranno dati come supporto al lavoro che svolgeremo durante il programma CD audio, schede di riflessione, dispense per consolidare ciò che si apprende nel corso.
E’ necessario portarsi un tappetino, un plaid, dei calzini e per chi lo possiede o lo desidera un cuscino o un panchetto da meditazione. Indossare abiti comodi. 
 

Conducono il corso:

Bianca Pescatori
Psicoterapeuta e Presidente Centro Italiano Studi Mindfulness. Ha una formazione in Psicoterapia Psicoanalitica per l'Infanzia e l'Adolescenza e in Psiconcologia. Ha approfondito l'intervento per i disturbi gravi di personalità secondo il modello Cognitivista-Evoluzionista. Conduce gruppi clinici nell'ambito della Mindfulness.Studia e pratica meditazione Vipassanada molti anni seguendo gli insegnamenti di Corrado Pensa. Ha partecipato a  ritiri di vari insegnanti tra cui: Ajahn Chandapalo e Ajahn Sumedho, Ven. Sujiva, Ajahn Kantiko, Visuddhacara, Vivekananda, Patricia Genoud.

Rosaria Laurenza
Insegnante di educazione fisica. Specializzata in attività motorie per i ragazzi con difficoltà psicomotorie e cognitive. Formata in danza movimento terapia con approccio espressivo-  con riconoscimento A.P.I.D. Consulente psico-pedagogica con orientamento analitico-transazionale. Diplomata insegnante yoga presso la Scuola Internazionale KHYF con sede in India secondo gli insegnamenti di Krishnamacharya e del figlio Desikachar (Diploma quadriennale). Da diversi anni segue e partecipi a ritiri di meditazione con il monaco zen Ticht Nhath Han.

Date:

Dalle ore 15 di venerdì 27 aprile alle ore 13 di martedì 1 maggio 2012
 

Dove

“La terra del nomade”, Umbertide. : www.laterradelnomade.com
presso la stessa struttura si consumeranno i pasti e si alloggerà fino ad esaurimento posti,
per il solo pernottamento alcuni partecipanti potranno alloggiare al limitrofo (1 km di distanza) agriturismo “Colle dell’Olmo”, Umbertide: http://www.colledellolmo.it/
E’ previsto un servizio navetta per chi non ha la macchina.
 

Informazioni ed iscrizioni:

E’ previsto un numero massimo di 20 partecipanti.
Verrà data priorità all’ordine  temporale di iscrizione
 
Dott.ssa Marika Nuti
Segreteria Centro Italiano Studi Mindfulness
segreteriacentromindfulness@gmail.com,
tel. Cell. 3771322782
 

Ultimi post