Alta Formazione: Mindfulness-Based Eating Awareness Training

 

Alta formazione in DCA e Mindfulness

Mindfulness-Based Eating Awareness Training

Perchè è utile un corso di “Alta Formazione: Mindfulness-Based Eating Awareness Training”?

Le terapie per i disturbi del comportamento alimentare maggiormente esaminate in letteratura si basano su procedure cognitive -comportamentali. Si concentrano specialmente sulla Bulimia Nervosa e sul Disturbo da alimentazione Incontrollata. Mentre le terapie codificate per l’Anoressia Nervosa hanno ricevuto minor attenzione (Roth & Fonagy, 2005).

Per quanto riguarda la Bulinia Nervosa, gli studi riportano che la terapia cognitivo-comportamentale riesce a eliminare il binge eating e la prassi della purgazione nel 50% dei casi,  mentre riduce la gravità dei sintomi in molti altri. Inoltre produce un significativo miglioramento sia a livello delle scelte alimentari e della percezione del proprio corpo (Wilson, 2004; 2011).

Nonostante le numerose evidenze scientifiche nell’utilizzo della CBT per il BED (Apple & Agras, 1997; Fairburn, Marcus, & Wilson, 1993), così come la terapia interpersonale per BN e BED (Klerman, Weissman, Rounsaville, & Chevron, 1984), molti pazienti mostrano solamente risposte parziali alla terapia.

Questo suggerisce la necessità di interventi integrativi che ne aumentino l’efficacia.  Infatti Wilson (1996) afferma che i metodi basati sull’accettazione meritano maggior attenzione. Sulla scia di questo, quindi negli ultimi tempi sono stati introdotti numerosi interventi che integrano la mindfulness con procedure cognitivo – comportamentali.

Terapie cognitive che introducono la mindfulness

La terapia dialettico-comportamentale (DBT; Linehan, 1993) è stata adattata per il BED e la BN. La terapia cognitiva basata sulla mindfulness (MBCT; Segal, Williams, & Teasdale, 2002) è stata applicata al BED. Infine, la Terapia dell’Accettazione e dell’Impegno è stata applicata all’AN (ACT; Hayes, Strosahl, & Wilson, 1999).

Inoltre, è stato ideato un programma specifico basato sulla mindfulness per la consapevolezza alimentare utilizzato principalmente nel Disturbo da alimentazione incontrollata, nella bulimia e nell’obesità (MB- EAT (Mindfulness-Based Eating Awareness); Kristeller & Hallett, 1999).

Il Mindfulness-Based Eating Awareness Training

Il protocollo Mindfulness-Based Eating Awareness Training (MB-EAT,Kristeller & Hallett, 1999; Kristeller & Wolver, 2011) è un programma evidence based, che integra MBSR e Terapia Cognitivo Comportamentale utilizzando i principi di mindful eating e le teorie di regolazione nell’assunzione di cibo.

Il protocollo MB-EAT si struttura in 9 incontri e due di follow-up finalizzati al miglioramento del proprio comportamento alimentare e più in generale allo sviluppo di un più salutare ed equilibrato atteggiamento verso il cibo.

L’MB-EAT è principalmente focalizzato ad aumentare l’attenzione e la consapevolezza quando si mangia. A modificare le modalità di come si assume il cibo piuttosto che offrire diete o restrizioni.

Aiuta inoltre a portare l’attenzione allo stress correlato al mangiare e alle modalità disfunzionali nel comportamento alimentare, molto frequenti nel BED e nell’obesità, attraverso l’applicazione di pratiche di mindfulness e di mindful eating.

Basandosi sull’utilizzo della propria saggezza interna ed esterna, il mindful eating favorisce una maggiore consapevolezza dell’aspetto sensoriale dell’esperienza del cibo.

Aiuta inoltre a distinguere sia gli inneschi emotivi dai segnali interni legati alla fame e alla sazietà ed ai bisogni del proprio corpo che agli inneschi esterni (es. pubblicità di prodotti alimentari). Ciò contribuisce a fare scelte alimentari più consapevoli. E’ possibile allora sia la libera e catartica comprensione ed espressione delle proprie emozioni,  sia godere del piacere del cibo per il cibo. Senza sfociare nell’iperalimentazione e nelle conseguenze negative ad essa legate come i sensi di colpa e lo stress.

Uso delle abilità mindfulness

Nel modello MB EAT le abilità mindfulness sono utilizzate per lasciare andare la tendenza al mangiare in automatico, tipico dei comportamenti di iperalimentazione e perdita di controllo. Perdita che rappresenta la  strategia disfunzionale per evitare le emozioni spiacevoli.

Queste abilità insegnano ad acquisire una consapevolezza non giudicante e costante dei propri stati emotivi, dei pensieri e sensazioni fisiche nel momento in cui si presentano. Permettendo in questo modo di evitare una reazione impulsiva e distruttiva.

Durante il training si apprenderanno le pratiche di mindfulness ed gli esercizi di mindful eating finalizzati all’intervento clinico sul DCA. Vi saranno momenti di condivisione in gruppo e riflessioni personali per coltivare la consapevolezza mindful. Inoltre verranno fornite istruzioni didattiche sull’applicazione dei programmi di mindful eating e approfondimenti sui disturbi alimentari e sull’obesità.

Alta Formazione: Mindfulness-Based Eating Awareness Training

Programma

 

Il corso di formazione della durata di 50 ore si svolge on line in modalità webinar. I webinar saranno registrati e le registrazione rimarranno a disposizione degli studenti fino a quattro mesi dopo la fine del corso.

 

Video corso:

Il binge eating disorder: nuove strategie terapeutiche per una patologia antica

docente: dott. Piergiuseppe Vinai
Il corso è sviluppato in 8 lezioni video della complessiva durata di 8-10 ore.
Le video lezioni possono essere seguite in qualunque orario.

 1 – La storia infinta: i criteri diagnostici del Binge Eating Disorder (BED)
2 – Epidemiologia del BED
3 – La psicopatologia del BED
4 – La gestione delle emozioni nel paziente affetto da BED
5 – I pensieri disfunzionali nel BED
6 – La terapia del BED, introduzione e principi generali
7 – La psicoterapia del BED, come affrontare temi difficili: il cibo, il corpo, le relazioni
8 – Nuove tecnologie e farmaci per curare il BED

Realizzazione: Il Corso è realizzato da Apertamenteweb che si assume la responsabilità per i contenuti

 

MODULI  WEBINAR

Bianca Pescatori mindfulness

Conduce:

Dott.ssa Bianca Pescatori Psicologa, Psicoterapeuta, Insegnante Mindfulness.

A – “Mindfulness e Disturbi Alimentari”

6  webinar bisettimanali per un totale di 12 ore 

1) – Cosa è la mindfulness
2) – I sette pilastri: Le attitudini della Mindfulness
3) – Come si coltiva la Mindfulness: La pratica
4) – Disturbo da Alimentazione Incontrollata
5) – Bulimia Nervosa
6) – Obiettivi del percorso MB EAT

 

 B – “Mindfulness-Based Eating Awareness Training

9 incontri settimanali per un totale di 18 ore 

Il percorso MB EAT sarà aperto anche a tutti coloro, non iscritti al corso di formazione, che sono interessati a migliorare il proprio rapporto con il cibo. L’allievo del corso di formazione potrà quindi sperimentare dall’interno “come osservatore partecipante”  il protocollo MB EAT.

Tema degli incontri:

1 – La presenza mentale: esserci
2 – Il Mangiare Consapevole
3 – Fame fisiologica e Fame emotiva
4 – Fame e Sazietà – Il pilota automatico
5 – Sazietà e Pienezza  riconoscere i diversi stati
6 – Il perdono
7 – La saggezza interiore: lasciare andare. Accettare il proprio corpo
8 – Mantenimento del cambiamento e prevenzione delle ricadute.
9 – Essere gentili verso se stessi

 

F – Riflessione clinica ed esperienziale sul programma MB EAT

4 incontri webinar  per un totale di 8 ore

In questi incontri verrano analizzati i fattori clinici che influiscono sulla efficacia del protocollo, inoltre attraverso giochi di ruolo e riflessioni comuni si lavorerà sulla modalità di conduzione e sulle regole dell’ enquiring

Agli allievi del corso verranno date le diapositive delle lezioni, file audio delle pratiche e materiale per poter approfondire le pratiche di consapevolezza sul cibo durante il percorso MB EAT. Inoltre le videoregistrazioni dei webinar rimarranno a disposizione degli allievi per quattro mesi dopo la fine del corso di formazione.

A chi è rivolto:

Il corso “Alta Formazione: Mindfulness-Based Eating Awareness Training” si rivolge a tutte le professioni sanitarie riconosciute che vogliono approfondire l’approccio del mindful eating sia nella propria esperienza personale che nell’applicazione in ambito clinico dei DCA.

Costi:

La quota di partecipazione sarà di 800 euro (+Iva) per chi si iscrive entro il 10 gennaio 2022, oltre tale data sarà di 850 euro (+Iva).

Per Istruttori Mindfulness senior certificati da Mondo Mindful  in regola con la quota annuale 2021, la quota sarà di 650 euro (+ Iva) entro il 10 gennaio 2022, oltre tale data sarà di 750 euro (+ Iva).

 

Date del corso:

I sei webinar al punto A si svolgeranno due a settimana il lunedì  e il giovedì  dalle 18,30 alle 20,30 a partire dal 5 settembre 2022.
I nove webinar del protocollo MB EAT punto B avranno luogo ogni lunedì per nove settimane dalle ore 18,30 alle ore 20,30 a partire dal  26 settembre 2022.
I successivi 4 incontri webinar punto F si svolgeranno sempre lunedì  e giovedì dalle 18,30 alle 2o,30 a partire lunedì 21 novembre 2022

Per iscrizioni e informazioni

Sig.ra Valentina Nocchi – Referente Eventi MM
Email: mondomindful@gmail.com
tel: 328 802 87 62  (risponde dalle 10 alle 15)

Ultimi post