Webinar: Eating Awareness Training (MB-EAT)

Mondo Mindful srl propone il webinar

Eating Awareness Training (MB-EAT)

Training di Mindfulness per una

Relazione Consapevole con il Cibo

Il training, sviluppato da Jean Kristeller e sostenuto da molti studi di efficacia, si rivolge a coloro che hanno problemi di alimentazione corretta, abitudini alimentari disordinate, soffrono di compulsione all’eccesso di cibo, difficoltà di regolarsi nel mangiare e comunque hanno una relazione difficile e disfunzionale con il cibo.

 

GUARDA IL VIDEO DI PRESENTAZIONE

 

Succede a tutti noi di mangiare a volte in modo automatico, senza quasi renderci conto di quanto e di cosa stiamo mangiando. E di come lo stiamo facendo. Frettolosamente, chiacchierando con gli amici, a volte addirittura litigando. Oppure semplicemente leggendo qualcosa che ci interessa o guardando la televisione. Quasi sempre comunque prestando molto poca attenzione all’esperienza che stiamo vivendo in relazione cibo.

Ancor di più. Succede a volte che non sappiamo neanche perché stiamo mangiando. Se per necessità del nostro corpo, per abitudine, per gestire lo stress o emozioni difficili, per noia o altro.

Così come può anche accadere che mente e corpo si separino sempre di più e allora mangiare può diventare una azione compulsiva, al di fuori del nostro controllo, obbligata, che trasforma i nostri pasti in un campo di battaglia, tra il bisogno assoluto di divorare cibo in continuazione e quello di evitarlo.

La consapevolezza aiuta a collegare la mente e il corpo, a rallentare per un momento, entrare in contatto con noi stessi, e passare da una indiscriminata azione reattiva e compulsiva ad una azione che sia in sintonia con i nostri bisogni di quel momento particolare.

La consapevolezza può contribuire a portare equilibrio in ogni aspetto dell’esperienza del mangiare. Si tratta di coltivare una combinazione di “saggezza interiore” (consapevolezza di come il nostro corpo e la mente stanno rispondendo), e “la saggezza esteriore” (poterci concedere il cibo “giusto” per soddisfare le nostre esigenze e preferenze personali).

Mangiare in modo consapevole comporta l’entrare in sintonia con i nostri naturali segnali fisici di fame e sazietà.  Significa poter veramente fare l’esperienza del sapore del cibo, e comprendere quando ne abbiamo abbastanza.

Significa soprattutto comprendere se mangiamo per fame o per altri bisogni e imparare a dare a ciascun bisogno fisico, psicologico o emotivo la corretta risposta.

In definitiva essere consapevoli, quando mangiamo, è semplicemente un modo potente di metterci in relazione con l’esperienza del corpo e della mente e con la gioia che da questa esperienza deriva. Per poi poter dedicare, sostenuti dall’energia che una nutrizione corretta ci offre, la nostra attenzione alle tante altre esperienze che la nostra vita ci offre momento dopo momento.

 

Obiettivi del percorso Eating Awareness Training (MB-EAT)

  • Diventare consapevoli delle infinite possibilità che abbiamo a disposizione per nutrirci, imparando a selezionare e preparare il cibo, rispettando la propria saggezza interiore
  • Utilizzare i 5 sensi per la scelta degli alimenti, che siano cosi soddisfacenti per noi, e nello stesso tempo nutrienti per il corpo
  • Riconoscere le nostre abituali risposte al cibo (mi piace – lo voglio, non mi piace – non lo voglio o neutro – non mi interessa) senza giudicare
  • Diventare consapevoli del senso di fame e di sazietà per decidere se iniziare o smettere di mangiare
  • Riconoscere che non esiste un modo giusto o sbagliato di mangiare, ma diversi gradi di consapevolezza che circondano l’esperienza con il cibo
  • Dirigere la propria attenzione momento per momento al fatto che si sta mangiando
  • Essere consapevoli che si possono fare delle scelte alimentari che supportano la salute e il benessere, disattivando il proprio “pilota automatico”
  • Distinguere tra gli aspetti psicologici dell’esperienza emotiva e gli stimoli della fame e della sazietà
  • Accettare le emozioni come parte dell’esperienza umana, con minore reattività ad esse
  • Essere consapevoli degli stati interni, incrementando il monitoraggio metacognitivo
  • Essere consapevoli dell’interconnessione tra la terra, gli esseri viventi, le pratiche culturali e l’impatto delle scelte alimentari su tali sistemi
  • Osservare i pensieri come semplici pensieri, eventi mentali

Conduce il corso:

Dott.ssa Bianca Pescatori

foto-del-02-12-16-alle-15-17

Psicoterapeuta libero professionista ad orientamento psicodinamico e cognitivista. Collabora con enti pubblici e privati per quanto riguarda la gestione dello stress attraverso i protocolli mindfulness Based e ricerche correlate, tra cui l’Università La Sapienza, dipartimento di psicologia.

Ha una formazione in Sessuologia clinica, in Psicoterapia Psicoanalitica per l’Infanzia e l’Adolescenza, in Psiconcologia e in Psicoterapia Transpersonale. Ha approfondito l’intervento per i disturbi gravi di personalità secondo il modello Cognitivista-Evoluzionista e la Terapia Dialettico – Comportamentale per i pazienti Borderline presso l’Associazione di Psicologia Cognitiva. Ha anche partecipato alla formazione di primo livello in Terapia Focalizzata sulla Compassione con il Prof. Gilbert.

Si è formata come trainer MBCT “Mindfulness Based Cognitive Therapy” con l’Istituto di Scienze Cognitive ed il Centro Italiano Studi Mindfulness. Come Trainer MBSR con la dott.ssa Loredana Vistarini Teacher certification per l’insegnamento dell’MBSR presso il CFM (Center for Mindfulness) dell’Università di Boston, ha conseguito inoltre una formazione in Trattamento dei disturbi alimentari e in Mindful Eating.

 

Quando

Il Training MB EAT si svolgerà in nove incontri dalle 18,30 alle 20,00 ogni lunedì pomeriggio dal 4 settembre al 30 ottobre 2017

Si chiede un impegno nel seguire gli incontri.

Il Webinar verrà comunque registrato quindi in caso di perdita di un incontro sarà possibile recuperalo in differita. Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Dove

Comodamente a casa tua o ovunque tu desideri, e da qualsiasi dispositivo: desktop pc, tablet, smartphone.

Per vedere il webinar di presentazione clicca qui

Per iscriverti clicca qui

 

Per informazioni:

Dott.ssa Bianca Pescatori

Email: mondomindful@gmail.com

 

Ultimi post

Il Timore della scelta

C’è una “non azione” che è l’azione più saggia che possiamo fare, ma c’è una “non azione che ha tutt’altra

Continua

Incontrare lo spiacevole accanto al piacevole

Uno degli equivoci più diffusi, in particolare agli inizi, è quello di credere che il momento in cui ci sediamo

Continua

L’importanza della costanza nella pratica di mindfulness

Qualche suggerimento quando ci capita di percepire una certa fatica nel sottrarci alla compulsione del fare quotidiano per sederci in

Continua